Roberta Liti si è classificata quinto posto con 207 (66 69 72, -9) colpi nel Symetra Classic, evento del Symetra Tour disputato al Jones Course (par 72) del LPGA International a Daytona Beach in Florida. La pioggia battente iniziata nel pomeriggio di sabato e continuata per tutta la notte ha reso impraticabile il percorso e pertanto gli organizzatori sono stati costretti ad annullare la quarta giornata di gioco e a rendere definitiva la classifica maturata dopo il terzo turno dove appunto l’azzurra era quinta.
Ha vinto la taiwanese Peiyun Chien (202 – 64 68 70, -14), che ha superato di misura Lucy Li (203, -13), ritenuta una promessa del golf femminile americano. Al terzo posto, distaccate di quattro colpi, Anna Redding e la spagnola Fatima Fernandez Cano (206, -10) e al quinto, insieme alla Liti, Savannah Vilaubi, le svedesi Elin Arvidsson e Frida Kinhult e l’australiana Robyn Choi (207, -9), che era in vetta con la Chien e con la slovena Ana Belac, scesa in decima posizione con 208 (-4).
Peiyun Chien, 30enne di Pingtun, ha ottenuto il secondo titolo sul circuito grazie al terzo giro concluso in 70 (-2) colpi con quattro birdie e due bogey e ha ricevuto un assegno di 26.250 dollari su un montepremi di 175.000 dollari.
Roberta Liti. che ha ha ottenuto il miglior risultato stagionale, aveva segnato 72 (par) colpi con due birdie e due bogey.
I RISULTATI

div#nav-gallery {
width: 100% !important;
height: 160px;
overflow: hidden;
}

Roberta Liti si è classificata quinto posto con 207 (66 69 72, -9) colpi nel Symetra Classic, evento del Symetra Tour disputato al Jones Course (par 72) del LPGA International a Daytona Beach in Florida. La pioggia battente iniziata nel pomeriggio di sabato e continuata per tutta la notte ha reso impraticabile il percorso e pertanto gli organizzatori sono stati costretti ad annullare la quarta giornata di gioco e a rendere definitiva la classifica maturata dopo il terzo turno dove appunto l’azzurra era quinta.
Ha vinto la taiwanese Peiyun Chien (202 – 64 68 70, -14), che ha superato di misura Lucy Li (203, -13), ritenuta una promessa del golf femminile americano. Al terzo posto, distaccate di quattro colpi, Anna Redding e la spagnola Fatima Fernandez Cano (206, -10) e al quinto, insieme alla Liti, Savannah Vilaubi, le svedesi Elin Arvidsson e Frida Kinhult e l’australiana Robyn Choi (207, -9), che era in vetta con la Chien e con la slovena Ana Belac, scesa in decima posizione con 208 (-4).
Peiyun Chien, 30enne di Pingtun, ha ottenuto il secondo titolo sul circuito grazie al terzo giro concluso in 70 (-2) colpi con quattro birdie e due bogey e ha ricevuto un assegno di 26.250 dollari su un montepremi di 175.000 dollari.
Roberta Liti. che ha ha ottenuto il miglior risultato stagionale, aveva segnato 72 (par) colpi con due birdie e due bogey.
I RISULTATI