Riparte il LPGA Tour con il Drive On Championship (31 luglio-2 agosto) per una volata finale che precede altre 17 gare fino a dicembre, dopo che se ne erano disputate quattro prima dello stop per la pandemia.
Sul percorso dell’Inverness Club, a Toledo, nell’Ohio, nel field, dove mancano parecchie big e in particolare coreane compresa la leader mondiale Jin Young Ko,, c’è Giulia Molinaro (nella foto), che nelle precedenti tre presenze aveva ottenuto un 70° posto nell’Australian Open.
In campo quattro delle prime dieci del Rolex Ranking: Nelly Korda (numero 2), Danielle Kang (n. 4), l’australiana Minjee Lee (n. 8) e Lexi Thompson (n. 9) in un contesto che comprende anche Jessica Korda, sorella di Nelly, Lizette Salas, Stacy Lewis, la neozelandese Lydia Ko, la giapponese Haru Nomura e la cinese Ruixin Liu, 21enne di Guangdong vincitrice domenica scorsa del FireKeepers Casino Hotel Championship, l’evento da cui è ripartito il Symetra Tour. Il montepremi è di 1.000.000 di dollari.
Non ci saranno spettatori, ma si garantirà la massima sicurezza a giocatrici e addetti ai lavori con misure molto restrittive e con uso di mascherine, scanner termici e rispetto della distanza sociale.

div#nav-gallery {
width: 100% !important;
height: 160px;
overflow: hidden;
}

Riparte il LPGA Tour con il Drive On Championship (31 luglio-2 agosto) per una volata finale che precede altre 17 gare fino a dicembre, dopo che se ne erano disputate quattro prima dello stop per la pandemia.
Sul percorso dell’Inverness Club, a Toledo, nell’Ohio, nel field, dove mancano parecchie big e in particolare coreane compresa la leader mondiale Jin Young Ko,, c’è Giulia Molinaro (nella foto), che nelle precedenti tre presenze aveva ottenuto un 70° posto nell’Australian Open.
In campo quattro delle prime dieci del Rolex Ranking: Nelly Korda (numero 2), Danielle Kang (n. 4), l’australiana Minjee Lee (n. 8) e Lexi Thompson (n. 9) in un contesto che comprende anche Jessica Korda, sorella di Nelly, Lizette Salas, Stacy Lewis, la neozelandese Lydia Ko, la giapponese Haru Nomura e la cinese Ruixin Liu, 21enne di Guangdong vincitrice domenica scorsa del FireKeepers Casino Hotel Championship, l’evento da cui è ripartito il Symetra Tour. Il montepremi è di 1.000.000 di dollari.
Non ci saranno spettatori, ma si garantirà la massima sicurezza a giocatrici e addetti ai lavori con misure molto restrittive e con uso di mascherine, scanner termici e rispetto della distanza sociale.