Dieci giocatori italiani prendono parte all’Alps de Las Castillas (9-11 maggio), prima tappa spagnola dell’Alps Tour, in programma al Golf Valdeluz di Guadalajara. Sono: Luca Cianchetti (nella foto), vincitore del Katameya Dunes Open in Egitto, Carlo Casalegno, Giovanni Craviolo, Alessandro Grammatica, Edoardo Raffaele Lipparelli, Federico Maccario, Michele Ortolani, Stefano Pitoni, Leonardo Sbarigia e Federico Zucchetti,
Nel field anche l’austriaco Lukas Nemecz, a segno nel Dreamland Pyramids Open, sempre in Egitto, gli inglesi Tom Shadbolt e James Sharp, gli spagnoli  Sebastian Garcia Rodriguez, cugino di Sergio Garcia e impostosi nell’Abruzzo Open, Javier Ballesteros e Daniel Berna, i francesi Teremoana Beaucousin, Thomas Elissalde, Xavier Poncelet e Victor Veyret, l’irlandese David Carey e l’olandese Lars Keunen.
Il torneo, al quale partecipano 144 concorrenti provenienti da 16 nazioni, comprese Sudafrica, Nuoza Zelanda e Canada, si disputa sulla distanza di 54 buche con un montepremi di 48.000 euro e prima moneta di 6.960 euro.

div#nav-gallery {
width: 100% !important;
height: 160px;
overflow: hidden;
}

Dieci giocatori italiani prendono parte all’Alps de Las Castillas (9-11 maggio), prima tappa spagnola dell’Alps Tour, in programma al Golf Valdeluz di Guadalajara. Sono: Luca Cianchetti (nella foto), vincitore del Katameya Dunes Open in Egitto, Carlo Casalegno, Giovanni Craviolo, Alessandro Grammatica, Edoardo Raffaele Lipparelli, Federico Maccario, Michele Ortolani, Stefano Pitoni, Leonardo Sbarigia e Federico Zucchetti,
Nel field anche l’austriaco Lukas Nemecz, a segno nel Dreamland Pyramids Open, sempre in Egitto, gli inglesi Tom Shadbolt e James Sharp, gli spagnoli  Sebastian Garcia Rodriguez, cugino di Sergio Garcia e impostosi nell’Abruzzo Open, Javier Ballesteros e Daniel Berna, i francesi Teremoana Beaucousin, Thomas Elissalde, Xavier Poncelet e Victor Veyret, l’irlandese David Carey e l’olandese Lars Keunen.
Il torneo, al quale partecipano 144 concorrenti provenienti da 16 nazioni, comprese Sudafrica, Nuoza Zelanda e Canada, si disputa sulla distanza di 54 buche con un montepremi di 48.000 euro e prima moneta di 6.960 euro.

- Pubblicità -
660x135