Con il primo giro del Rocket Mortgage Classic in corso (e sospeso per oscurità), gli appassionati più attenti (e più smaliziati) si stanno chiedendo se Koepka abbia intenzionalmente trollato DeChambeau o se, invece, si sia trattato di una mera coincidenza.

Questi i fatti, per chi non ne fosse al corrente: martedì scorso, all’antivigilia del torneo, Bryson DeChambeau ha anticipato a Michael Collins, inviato di ESPN, che lui e il suo caddie Tim Tuker «si sarebbero presi una pausa», di comune accordo.

La notizia è stata poi confermata il giorno dopo da Brett Falkoff, il manager di DeChambeau. «Non c’è mai “il momento giusto” in una separazione tra giocatore e caddie», si è affrettato a precisare Falkoff, alla vigilia del primo giro.

Le cose belle finiscono

Il manager, però, ha anche spiegato come «tutte le cose belle finiscono. Bryson e Tim sono grati per tutti i bei momenti che hanno passato insieme. Ma come ogni relazione “giocatore-caddie”, anche questa ha fatto il suo corso. Hanno deciso di comune accordo che era ora di andare avanti su strade diverse ed entrambi si sono augurati il ​​meglio per i loro impegni futuri».

Insomma: molta diplomazia, che poco dice sulle reali cause del divorzio alla vigilia di un torneo importante, in cui Bryson DeChambeau è proprio il campione uscente.

E proverà a difendere il titolo con l’aiuto – sempre secondo quanto dichiarato da Falkoff – di Ben Schomin, responsabile della logistica Cobra-Puma Golf, ingaggiato al volo come caddie per il Mortgage.

Il twitt di Koepka

Una volta che la notizia è diventata pubblica, Brooks Koekpa ha twittato una foto insieme al suo caddie Ricky Elliott con una dedica di riconoscenza: “Non potrei farlo, senza il mio ragazzo Rick! Il migliore amico e il miglior caddie per farlo. @RickyElliott, giornata di apprezzamento!”

Non c’è alcun riferimento alla vicenda di DeChambeau. Ma i social, che sono sempre eccessivamente pervasivi, hanno visto in questo post non tanto una curiosa coincidenza, quanto un simpatico (?) trollaggio da parte di Koepka.

Per fortuna oggi il torneo riparte (al momento il leader è l’americano Davis Thompson a -9) e la cronaca offrirà spunti di discussione più interessanti dei tecnoblablabla da bar (virtuale).

(2 luglio 2021)

Al Royal St George’s Golf Club Collin Morikawa vince l’Open Championship, quarto e ultimo…

L’argentino Angel Cabrera, ex campione US Open (2007) e Masters (2009), è stato condannato a due…

Questa mattina Federgolf ha presentato nel Salone d’Onore del CONI il DS Automobiles 78° Open…

Continua il momento magico di Guido Migliozzi, che al Travelers Championship, torneo valido per il…