- Pubblicità -
660x135

​Ancora Stacy Lewis, (nella foto) per la terza volta in stagione e per l’undicesima in carriera, che con il successo conseguito nel Walmart NW Arkansas Championship (LPGA Tour) sul percorso del Pinnacle Golf Club (par 71), a Rogers in Arkansas, ha consolidato ulteriormente la sua posizione di leader mondiale. La 29enne di Toledo (Ohio) ha concluso con 201 colpi (70 66 65, -12) dopo una rimonta iniziata dalla 43ª piazza e  passata per la sesta, prevalendo di un colpo su Cristie Kerr, Angela Stanford e sulla neozelandese Lydia Ko (202, -11) e di due sulla coreana So Yeon Ryu (203, -10).

Sono uscite al taglio le tre italiane in gara. Silvia Cavalleri, 74ª con 143 (69 74, +1) e fuori per un colpo, era in 29ª posizione dopo l’interruzione per maltempo nel secondo giro, ma la situazione è precipitata sulle dieci buche che ha giocato alla ripresa. Erano invece già out Giulia Molinaro, 95ª con 145 (73 72, +3), che aveva concluso il turno, e Giulia Sergas, 130ª con 153 (77 76, +11), che ha completato le ultime nove buche quando già non aveva più chances di recupero. Una “hole in one” ha permesso alla coreana Chella Choi di portarsi al sesto posto con 204 (.-9) insieme alla norvegese Suzann Pettersen. La prodezza alla buca 6 (par 3, yards 166), quando la mandato la palla direttamente a bersaglio dal tee utilizzando un ferro 6. Ha ceduto Michelle Wie, che al termine del secondo giro sembrava avviata ad un nuovo successo, dopo quello conseguito la settimana precedente nell’US Womes Open, ma stavolta un 73 (+2) ha fatto ottavo posto. Torneo in grigio anche per le coreane Inbee Park e Na Yeon Choi, 15.e con 206 (-7). Lotta accesa fino alle ultime buche per il quartetto di testa. La Lewis (sette birdie e un bogey per il 65, -5) l’ha risolto in suo favore con un birdie a chiudere che le ha permesso di contrare quelli della Ko (65, con sei birdie) e della Standorf (67, -4, con sei birdie e due bogey), mentre la Kerr fermata da un par (quattro birdie per il suo 67) non è riuscita ad agganciare la Lewis per portarla allo spareggio. Quest’ultima è stata gratificata con 300.000 dollari su un montepremi di 2.000.000 di dollari, ma per poco più di 7.000 dollari non ha potuto rilevare Michelle Wie in cima alla money list. Secondo giro –  Non è stato portato a conclusione per maltempo il secondo giro del Walmart NW Arkansas Championship (LPGA Tour) sul percorso del Pinnacle Golf Club (par 71), a Rogers in Arkansas, ma Michelle Wie ha dato una scossa alla classifica, entrando da leader in clubhouse con 132 colpi (66 66, -10) e ben intenzionata a dare un seguito al suo successo nell’US Womens Open. Hanno terminato il turno anche la coreana So Yeon Ryu, seconda con 134 (-8), la norvegese Suzann Pettersen e l’altra coreana Chella Choi, terze con 135, alla pari con la svedese Line Vedel, che ha lo stesso “meno 7”, ma con cinque buche da giocare e la teorica opportunità di agganciare la leader. E’ al 29° posto con il par Silvia Cavalleri, stoppata alla buca 8, mentre usciranno al taglio Giulia Molinaro, 92ª con 145 (73 72, +3), e Giulia Sergas, 134ª con “+9”, alla quale le nove buche ancora da compiere non basteranno per rimediare. Ha effettuato un buon recupero Stacy Lewis, numero uno mondiale, da 43ª a sesta con 136 (-6), e sono in ascesa anche la neozelandese Lydia Ko e la coreana Na Yeon Choi, 12.e con 137 (-5). Non cambia passo la coreana Inbee Park, numero 2, che ha lo stesso score della Cavalleri e sei buche avanti. Andrà fuori anche Lexi Thompson, 83ª con144 (+2). Il montepremi è di 2.000.000 di dollari. Primo giro –  Silvia Cavalleri ha condotto un buon primo giro classificandosi 25ª con 69 (-2) colpi nel Walmart NW Arkansas Championship (LPGA Tour) sul percorso del Pinnacle Golf Club (par 71), a Rogers in Arkansas. Sono in retrovia Giulia Molinaro, 94ª con 73 (+2), e Giulia Sergas, 139ª con 77 (+6). Giornata di gloria per la 33enne canadese di Hamilton Alena Sharp, leader con 65 (-6) e da tempo alla ricerca di un posto al sole nel circuito, ma non starà sicuramente tranquilla con Michelle Wie, subito dietro a un colpo (66, -5), alla pari con la messicana Alejandra Llaneza, proveniente dal Symetra Tour. Tra le dieci concorrenti in quarta posizione con 67 (-4) si trovano Gerina Piller, la cinese Shanshan Feng, la coreana So Yeon Ryu e la svedese Caroline Hedwall, in 14ª con 68 (-3) la norvegese Suzann Pettersen e la coreana Na Yeon Choi. Hanno il medesimo score della Cavalleri anche la coreana Inbee Park, numero due mondiale, e la neozelandese Lydia Ko, numero 3, mentre è attardata Stacy Lewis, la numero uno, 43ª con 70 (-1). Al 58° posto con 71 (par) Lexi Thompson, la taiwanese Yani Tseng e la giappponese Ai Miyazato. La Sharp ha viaggiato con sette birdie e un bogey; la Cavalleri con due birdie senza bogey; la Molinaro con due birdie e quattro bogey e la Sergas con due birdie, un bogey, due doppi bogey e un triplo bogey. Il montepremi è di 2.000.000 di dollari. Prologo –  Terzetto azzurro al completo nel Walmart NW Arkansas Championship (27-29 giugno) con Giulia Sergas, Silvia Cavalleri e Giulia Molinaro spinte da motivazioni diverse. La prima deve cercare di salire ancora nella money list e nel world ranking, le altre due invece sono tese ad incrementare i guadagni stagionali per mantenere la ‘carta’, che al momento è a rischio. Di alta qualità la partecipazione, perché prenderanno il via ben nove delle prime dieci giocatrici del Rolex Ranking e, in particolare, Stacy Lewis, numero uno, la coreana Inbee Park, numero due e campionessa uscente, e la neozelandese Lydia Ko, numero tre. Dopo aver conquistato il settimo posto nella classifica mondiale con il successo della scorsa settimana nell’US Open, primo major nel suo palmares, Michelle Wie ora punta a salire più in alto nella scala dei valori assoluti e sarà probabilmente l’avversaria più ostica per tutte coloro che ambiranno al titolo. Nel lotto delle favorite anche Paula Creamer, Cristie Kerr e Lexi Thompson, la norvegese Suzann Pettersen, la svedese Anna Nordqvist, la cinese Shanshan Feng  le coreane Na Yeon Choi e So Yeon Ryu. Alla ricerca dello smalto perduto due proette in un momento di difficoltà, la taiwanese Yani Tseng e la giapponese Ai Miyazato. Il montepremi è di 2.000.000 di dollari.   I risultati  

- Pubblicità -
660x135