​Giulia Sergas è terminata al 64° posto con 297 colpi (71 77 74 75, +13), nell Sime Darby LPGA Malaysia, il secondo dei tornei a invito e a numero chiuso (72 concorrenti ammesse) che concludono la stagione del LPGA Tour e che è svolto sul percorso del Kuala Lumpur G&CC (par 71), nella capitale malese.

Ha vinto con 265 (67 63 66 69, -19) la diciottenne di Coral Springs (Florida) Lexi Thompson, nella foto, che ha ottenuto il secondo titolo nel circuito, dove a 16 anni aveva fatto suo il Navistar Classic (2011), e il terzo in carriera essendosi imposta, alla stessa età, anche nel Dubai Ladies Masters (Ladies European Tour). La Thompson, alla quale sono andati 300.000 dollari su un montepremi di 2.000.000 di dollari, ha lasciato a quattro colpi la cinese Shanshan Feng (269, -15), reduce dal successo nel Reignwood Classic della scorsa settimana, e a sette la norvegese Suzann Pettersen e la coreana Ilhee Lee (272, -12), che era stata in vetta nei primi due turni. Al quinto posto con 274 (-10) la coreana Ami Yang, nel gruppo al sesto con 276 (-8) Stacy Lewis e la spagnola Beatriz Recari, al 12° con 277 (-7) Michelle Wie, al 15° con 278 (-6) Paula Creamer e le coreane Na Yeon Choi e So Yeon Ryu. In grigio le prestazioni delle coreane Jiyai Shin, 26ª con 282 (-2), e Inbee Park, numero uno mondiale e campionessa uscente, 32ª con 283 (-1), della giapponese A Miyazato, 36ª con 284 (par), dell’australiana Karrie Webb, 41ª con 286 (+2). Quasi in coda la taiwanese Yani Tseng, 66ª con 300 (+16), praticamente in caduta libera dopo aver perso la leadership mondiale a inizio anno. La Thompson, nel quarto giro, ha fatto gara di controllo potendo amministrare un buon vantaggio sulle inseguitrici, ma non ha abbassato poi di molto i ritmi con un parziale di 69 (-2) colpi dovuto a quattro birdie e due bogey. La Feng si è espressa con un 67 (-4) con quattro birdie e ha pensato più ad assicurarsi la seconda piazza che ad attaccare la prima avendo sul tee di partenza sei lunghezze di ritardo. La Sergas ha assommato 75 (+4) colpi con due birdie, quattro bogey e un doppio bogey. Ha guadagnato 4.852 dollari e dopo 22 gare stagionali occupa con 263.113 dollari il 44° posto nella money list dove è in vetta Inbee Park (sei successi in stagione tra i quali tre major) con $ 2.320.246. La Thompson si è portata all’ottavo con $ 944.631. Terzo giro – Giulia Sergas, 65ª  con 222 (71 77 74, +9), è rimasta sostanzialmente nella stessa posizione dopo il terzo giro del Sime Darby LPGA Malaysia, il secondo dei tornei a invito e a numero chiuso (72 concorrenti ammesse) che concludono la stagione del LPGA Tour e che si sta svolgendo sul percorso del Kuala Lumpur G&CC (par 71), nella capitale malese. E’ passata  condurre con 196 colpi (67 63 66, -17) la diciottenne Lexi Thompson che vanta un titolo nel LPGA Tour ed uno nel Ladies European Tour, entrambi ottenuti all’età di 16 anni. Ha sorpassato la coreana Ilhee Lee (199 – 64 65 70, -14) che è stata al vertice per 36 buche. Ha mantenuto il terzo posto con 202 (-11) la cinese Shanshan Feng, raggiunta dalla norvegese Suzann Pettersen, è salita dal 29° al quinto con 204 (-9) la svedese Anna Nordqvist che è affiancata dalla francese Karine Icher. Al settimo posto con 205 (-8) le coreane So Yeon Ryu e In-Kyung Kim, la thailandese Pornanong Phatlum e l’inglese Jodi Ewart, al 13° con 207 (-6) Stacy Lewis, al 18° con 208 (-5) Michelle Wie, Cristie Kerr e Paula Creamer. Non ha nessuna chances di difendere il titolo la coreana Inbee Park, numero uno mondiale, 28ª con 210 (-3), e sono più attardate la giapponese Ai Miyazato, 31ª con 211 (-2), le coreane Na Yeon Choi e Jiyai Shin, 38.e con 212 (-1), l’australiana Karrie Webb, 48ª con 215 (+2), e la taiwanese Yani Tseng, 59ª con 219 (+6). La Thompson ha segnato 66 (-5) colpi con cinque birdie, senza bogey; la Sergas 74 (+3) con due birdie e cinque bogey. Il montepremi è di due milioni di dollari. Secondo giro – Giulia Sergas è scivolata dal 39° al 64° posto con 148 colpi (71 77, +6), dopo un 77 (+6), nel Sime Darby LPGA Malaysia, il secondo dei tornei a invito e a numero chiuso (72 concorrenti ammesse) che concludono la stagione del LPGA Tour e che si sta svolgendo sul percorso del Kuala Lumpur G&CC (par 71), nella capitale malese E’ rimasta al comando con 129 colpi (64 65, -13) la 25enne coreana Ilhee Lee, che quest’anno ha ottenuto il primo titolo nel circuito (Pure Silk-Bahamas LPGA Classic), ed è salita in seconda posizione con 130 (67 63, -12) la giovanissima Lexi Thompson. In terza con 132 (-10) la cinese Shanshan Feng, vincitrice la scorsa settimana del Reignwood Classic, in quarta con 133 (-9) Paula Creamer e la coreana In-Kyung Kim, in sesta con 134 (-8) la giapponese Mamiko Higa e la coreana Amy Yang. Seguono in ottava con 135 (-7) Cristie Kerr, la norvegese Suzann Pettersen e la coreana So Yeon Ryu, tutte in grado di recuperare, operazione che sembra invece più difficile per Stacy Lewis, Michelle Wie e per la coreana Jiyai Shin, 16.e con 137 (-5), e quasi impossibile per la nipponica Ai Miyazato, 34ª con 140 (-2), per la coreana Inbee Park, leader mondiale e campionessa uscente, 39ª con 141 (-1), per l’australiana Karrie Webb e per la taiwanese Yani Tseng, 48.e con 143 (+1). La Sergas ha segnato tre birdie, quattro bogey, un doppio bogey e un triplo bogey. Il montepremi è di due milioni di dollari. Primo giro –  Giulia Sergas è al 39° posto con 71 (par) colpi dopo il giro iniziale del Sime Darby LPGA Malaysia, il secondo dei tornei a invito e a numero chiuso (72 concorrenti ammesse) che concludono la stagione del LPGA Tour. Sul percorso del Kuala Lumpur G&CC (par 71), nella capitale malese, è al vertice con 64 (-7) la coreana Ilhee Lee, seguita con 65 (-6) da Brittany Lang e con 66 (-5) da Paula Creamer, dall’inglese Jodi Ewart, dalla spagnola Beatriz Recari e dalla coreana Eun-Hee Ji. Al settimo posto con 67 (-4) un nutrito gruppo di proettes quasi tutte in grado potenzialmente di imporsi: Lexi Thompson, Alison Walshe, Cristie Kerr, Brittany Lincicome, la norvegese Suzann Pettersen, la cinese Shanshan Feng, la tedesca Caroline Masson e la coreana In-Kyung Kim. Sono al 21° con 69 (-2) Stacy Lewis e la giapponese Ai Miyazato, quindi al 28° con 70 (-1) la coreana Inbee Park, numero uno mondiale e campionessa uscente, e al 39°, insieme alla Sergas, l’australiana Karrie Webb, Michelle Wie, la coreana Jiyai Shin e la taiwanese Yani Tseng. In ritardo la coreana Na Yeon Choi, 64ª con 76 (+5). Nessun errore e sette birdie per la 25enne Ilhee Lee, che quest’anno ha ottenuto il primo titolo nel circuito (Pure Silk-Bahamas LPGA Classic), mentre ha segnato egualmente sette birdie Brittany Lang, ma con un bogey che le è costato la leadership in comproprietà. Per la Sergas due birdie e altrettanti bogey. Il montepremi è di due milioni di dollari.ponese e dela gara nel 2011, eriodo di apnnamnto seguito ai sei successi stagionali. Prologo – Giulia Sergas è impegnata nel Sime Darby LPGA Malaysia (10-13 ottobre), il secondo dei tornei a invito e a numero chiuso (72 concorrenti ammesse) che concludono la stagione del LPGA Tour. Si gioca sul percorso del Kuala Lumpur G&CC, nella capitale malese, dove difende il titolo la coreana Inbee Park, leader mondiale, che sembra stia tornando a ottimi livelli di gioco, dopo un periodo di appannamento seguito ai sei successi stagionali. Tra le altre candidate alla vittoria le connazionali Na Yeon Choi, vincitrice della gara nel 2011, Jiyai Shin e So Yeon Riu, la cinese Shanshan Feng, andata a segno la scorsa settimana nel Reignwood Classic, le statunitensi Stacy Lewis, Paula Creamer e Cristie Kerr, la norvegese Suzann Pettersen, l’australiana Karrie Webb e la giapponese Ai Miyazato. Attesa a un riscatto Giulia Sergas, che non è assistita da una buona condizione di forma. Il montepremi è di due milioni di dollari.ponese e dela gara nel 2011, eriodo di apnnamnto seguito ai sei successi stagionali.   I risultati

- Pubblicità -
660x135