- Pubblicità -
660x135

Lindt-Italia, parte del Gruppo Svizzero leader nella produzione di cioccolato premium, è il title sponsor dell’Open d’Italia, la massima manifestazione golfistica nazionale giunta alla 70ª edizione e che si svolgerà sul percorso del Circolo Golf Torino da giovedì 19 a domenica 22 settembre, anticipata dalla Pro Am Mario Mele & Partners mercoledì 18 settembre. L’evento sarà presentato durante una conferenza stampa che si terrà lunedì 9 settembre, presso la Sede del Comune di Torino, in Piazza Palazzo di Città, alle ore 12.   Dal 1845 Lindt è sinonimo in tutto il mondo di cioccolato di qualità, avendo come valori fondanti la qualità stessa, la passione, la tradizione e l’origine svizzera. “Lindt Italia ha scelto di sponsorizzare il 70° Open d’Italia di golf – ha sottolineato Fabrizio Parini, Ceo di Lindt Italia – condividendo appieno i valori di questo sport, sinonimo di tradizione ed eccellenza. Da oltre 160 anni la nostra azienda si distingue per l’altissima qualità del suo cioccolato, che i Maîtres Chocolatiers Lindt ogni giorno creano con passione, la stessa che anima tutti coloro che vivono il golf come uno stile di vita”. Ha dichiarato Franco Chimenti, presidente della FIG: “Avere quale title sponsor un’azienda così importante è un’ulteriore conferma del forte impatto promozionale che ha il nostro Open nazionale. Lindt, inoltre, si aggiunge alle altre qualificate società che lo sponsorizzano, un pool di altissimo profilo che trova riscontro poi sul campo in un field veramente all’altezza di un grandissimo evento internazionale”.   Insieme a Lindt sosterranno l’evento altre notissime aziende. I major sponsor saranno Rolex, azienda orologiera da anni impegnata nel golf e nell’Open; Regione Piemonte, che ha compreso da tempo quale sia il valore della disciplina nel sostegno al turismo territoriale; Lavazza, azienda leader nella produzione del caffé, e Circolo Golf Torino, che tra l’altro metterà a disposizione le sue splendide strutture. Daranno il loro apporto come sponsor: Pininfarina, Genworth, BNL e Diasorin. Official Car: Jaguar. Official Carrier: Italo. Title sponsor Pro Am: Mario Mele & Partners. Official Champagne: Laurent Perrier. Media Partner: Sky, QN e RTL. Fornitori: Acqua Eva, Aon, Canon, Carlo Fiori, Follador Vino, Maui Jim, Moving Car, Peviani, Robe di Kappa, Titleist, +Energia. Istitutional: Race to Dubai, European Tour, CONI, Città di Torino, Provincia di Torino, Comune di Fiano, Comune di Robassomero ed Ente Parco La Mandria.   Il 70° Open d’Italia Lindt avrà un field di alto profilo per la partecipazione di tre giocatori tra i primi 50 del World Ranking, Matteo Manassero, Francesco Molinari e Nicolas Colsaerts, e complessivamente di undici tra i primi 100 che comprendono anche lo spagnolo Gonzalo Fernandez Castaño, vincitore lo scorso anno, l’austriaco Bernd Wiesberger, l’inglese Chris Wood,  lo scozzese Stephen Gallacher, l’irlandese Shane Lowry, il thailandese Kiradech Aphibarnrat, l’australiano Brett Rumford e l’olandese Joost Luiten. Nella numerosa pattuglia italiana vi saranno anche Lorenzo Gagli, Alessandro Tadini e Matteo Delpodio. A dare un tocco di ulteriore classe due grandi campioni quali lo statunitense David Duval, ex numero uno al mondo con 13 vittorie nel PGA Tour comprensive di un major, e lo spagnolo José Maria Olazabal, 23 titoli nell’European Tour con due major. Calamiteranno sicuramente l’attenzione del pubblico, per il quale l’ingresso è gratuito, con le loro giocate di alta qualità e con il loro grande carisma. Il field, comunque, è ancora in corso d’opera, poiché le iscrizioni non sono chiuse, e vi figureranno  almeno una cinquantina di vincitori di tornei continentali. Da rilevare che l’Open sarà una delle prime gare ad assegnare punti per la speciale classifica atta a designare alcuni componenti della squadra europea di Ryder Cup che affronterà la selezione statunitense nel 2014 (26-28 settembre, Gleneagles, Scozia).   La manifestazione, allestita dal Comitato Organizzatore Open Professionistici di Golf della FIG, di cui è Presidente Alessandro Rogato e Direttore Barbara Zonchello, in prestigiosa partnership con l’European Tour, oltre al successo di sponsorizzazioni e di partecipazione presenterà anche a consuntivo il bilancio economico in pareggio, dopo anni di chiusura in passivo, a corollario di una oculata gestione in un momento particolarmente difficile per il Paese.   Il 70° Open d’Italia Lindt si svolgerà sulla distanza di 72 buche con taglio dopo 36 che lascerà in gara i primi 65 classificati dei 156 partenti, i pari merito al 65° posto e i dilettanti che rientreranno nel punteggio di ammissione. Il 9 settembre una prequalifica offrirà a tutti i professionisti italiani una chance di qualificazione. I primi due entreranno nel field. Il montepremi è di 1.500.000 euro dei quali 250.000 euro andranno al vincitore. L’Open sarà teletrasmesso in diretta, in esclusiva e in alta definizione dalla TV satellitare Sky sui canali Sky Sport. L’accesso per il pubblico, come detto, sarà gratuito e gli spettatori potranno osservare i loro beniamini sin dai giorni deputati ai “practice rounds“ e assistere agli “Special Events”, che arricchiranno il programma oltre la parte sportiva. Il Circolo Golf Torino, di cui è presidente Lorenzo Silva, presenterà un percorso di altissimo livello. I lavori di restyling, avviati nel 2006 con l’architetto canadese Graham Cooke e costantemente seguiti dallo stesso presidente e da Piero Cora, hanno portato il campo a una misura di 6.591 metri. La realizzazione di nuovi tee e il rifacimento di numerosi bunker del Percorso Blu garantiranno un tracciato impeccabile che si caratterizzerà per i green molto veloci. Per ulteriori informazioni sul 70° Open d’Italia e per le modalità di iscrizioni, registrazioni e accrediti è on line il sito www.openditaliagolf.com all’interno del quale è presente anche una finestra con gli aggiornamenti live dell’account twitter @italianopen.

- Pubblicità -
660x135