Andrea Romano si è portato dal quarto al secondo posto con 137 (70 67, -5) colpi e Pietro Bovari dal decimo al nono con 143 (72 71, +1) nel torneo maschile del Junior Orange Bowl Championship, prestigioso torneo giovanile che si sta disputando sulla distanza di 72 buche e al quale prendono parte 93 selezionati concorrenti, 53 nel campionato maschile e 40 in quello femminile.

Sul percorso del Biltmore Golf Course (par 71), a Coral Gables in Florida, è rimasto al comando lo statunitense Alex Vogelsong con 133 (67 66, -9) colpi e sono in terza posizione con 141 (-1) il giapponese Ryou Hisatsune, il britannico Barclay Brown, l’americano Jake Beber-Frankel e l’austriaco Christoph Bleier.

Romano (nella foto) ha girato in 67 (-4) colpi con sei birdie e due bogey e Bovari si è disimpegnato con cinque birdie e altrettanti bogey per 71 del par.

Nel campionato femminile la tedesca Nina Lang (139 – 72 67, -3) ha sorpassato la peruviana Daniela Ballesteros (140, -2), leader dopo in turno. Seguono con 141 (-1) la nipponica Mayu Wakui e Chloe Chan di Hong Kong. Ha recuperato tre posizioni Cecilia Durante, 23ª con 153 (78 75), figlia del Consigliere Federale Marco, che si impose nel 1979, imitato poi nel 2013 da Renato Paratore, unici due azzurri a iscrivere il proprio nome in un albo d’oro che comprende tanti atleti di peso tra i quali Tiger Woods, Mark Calcavecchia, il colombiano Camilo Villegas e il giapponese Ryuji Imada.

I RISULTATI

- Pubblicità -
660x135