- Pubblicità -
660x135

Lorenzo Gagli ha iniziato al 27° posto con 72 (par) colpi il NBO Golf Classic Grand Final, gara finale del Challenge Tour che si sta disputando sul percorso dell’Al Mouj Golf a Muscat in Oman. Vi prendono parte i primi 46 classificati della money list e al termine della gara i migliori 15 avranno la ‘carta’ per l’European Tour 2017.

Subito bagarre e terzetto al comando con 66 (-6) colpi composto dal francese Matthieu Pavon, dallo spagnolo Pep Angles e dall’inglese James Heath, seguiti con 67 (-5) dal tedesco Bernd Ritthammer. In quinta posizione con 68 (-4) il neozelandese Ryan Fox, gli inglesi Jordan L. Smith, leader dell’ordine di merito, Garrick Porteous e Ben Stow, gli svedesi Jens Dantorp e Anton Karlsson e il transalpino Julien Guerrier.

Nessuna sbavatura per Pep Angles con sei birdie senza bogey, per Matthieu Pavon sette birdie  un bogey e per James Heath un eagle, sei birdie e un doppio bogey.

Lorenzo Gagli (nella foto), 36° nell’ordine di merito, per cambiare circuito deve classificarsi entro i primi due posti. Per 13 buche è stato impeccabile con quattro birdie, poi un improvviso black out con quattro bogey nelle ultime cinque buche che hanno reso ora difficile il suo cammino.

La prima moneta di 68.250 euro (su un montepremi di 400.000 euro) mette in corsa tutti i partecipanti, mentre il secondo premio di 44.800 euro lascia fuori coloro che sono dopo il 40° posto nell’ordine di merito di partenza.

 

I RISULTATI

- Pubblicità -
660x135