-3.6 C
BRESCIA
venerdì, 27 Gennaio 2023
Cryptoschool - Coinhouse
Home Tutti OA Sport Golf, US Women’s Open 2018: Ariya Jutanugarn vince battendo al playoff Hyo...

Golf, US Women’s Open 2018: Ariya Jutanugarn vince battendo al playoff Hyo Joo Kim

128
0


Ariya Jutanugarn ha vinto l’edizione 2018 dello U.S. Women’s Open. La thailandese ha battuto al playoff la coreana Hyo Joo Kim, trionfando dopo un quarto giro a dir poco complicato. La vincitrice iniziava la giornata con quattro colpi di vantaggio sulla rivale, ma ha vissuto una seconda parte di giro da incubo: dopo cinque birdie (e un bogey) nelle prime nove, Jutanugarn è incappata in un triplo bogey alla 10, seguito da un altro colpo perso alla 12. Alla 16 è arrivato un prezioso birdie ma le ultime due buche sono state un incubo, con altri due bogey.

Il totale di -11 è stato così raggiunto dalla Kim, che al contrario ha vissuta una giornata più regolare, con cinque birdie e nessun colpo perso. Al playoff, così, l’inerzia era tutta dalla parte della coreana, che si è pure portata in vantaggio sulla prima delle tre buche di spareggio. Jutanugarn ha pareggiato immediatamente e alla prima extra-hole, ha sfruttato il bogey della sua avversaria, prendendosi la vittoria. Per la thailandese si tratta del secondo Major in carriera, dopo quella ottenuta due anni fa al British Women’s Open.

Al terzo posto, ben distante dalle prime due, la spagnola Carlota Ciganda, a -7. A quattro colpi c’è invece l’americana Danielle Kang, che precede la connazionale Lexi Thompson, pari merito con l’amateur thailandese Patty Tavatanakit, la cinese di Taipei Wei-Ling Hsu e l’australiana Sarah Jane Smith (oggi disastrosa girando in +6). In nona posizione c’è la coreana Inbee Park, seguita da un gruppetto di giocatrici tra cui l’americana Michelle Wie.

 

 

CLICCA QUI PER TUTTE LE NEWS SUL GOLF

alessandro.tarallo@oasport.it

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

BUGNUT23 / Shutterstock.com