Dopo aver ipotecato la vittoria con un superbo terzo round, Justin Thomas non cede alla pressione ed amministra il cospicuo vantaggio nell’ultimo e decisivo atto del BMW Championship. La seconda kermesse della FedEx Cup sorride dunque alla stella americana, che chiude con lo score finale di -25 (263 colpi). Ben 3 le lunghezze di margine sul connazionale Patrick Cantlay, il quale precede di 2 colpi il giapponese Hideki Matsuyama, tra i migliori dell’ultima tornata. Sul percorso par 72 del Medinah Country Club di Medinah (Illinois, Stati Uniti) troviamo fuori dal podio lo statunitense Tony Finau con -18, mentre con -16 quinta posizione per lo spagnolo Jon Rahm e per l’americano Brendt Snedeker. Settimi a -15 i padroni di casa Lucas Glover e Corey Conners, chiudono infine la top ten con lo score di -14 lo statunitense Kevin Kisner e l’australiano Adam Scott. Nulla da fare per Francesco Molinari. Il torinese saluta la FedEx Cup 2019 congedandosi dal BMW Championship con un incolore 61* posto. Il campione Major chiude a -2 dopo aver messo a referto un mesto +1 nell’ultimo round. Per Justin Thomas, 26enne di Louisville (Kentucky, Stati Uniti), il successo colto in Illinois è l’11° nel circuito PGA ed il primo di questo 2019 finora vissuto senza sussulti. Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina FacebookClicca qui per iscriverti al nostro gruppoClicca qui per seguirci su Twitter Foto: Shutterstock/Johari