Grazie ad un round da -6 Xander Schauffele vola al comando del BMW Championship 2018 (montepremi 8,75 milioni di dollari). Nella tappa del PGA Tour l’americano dopo due round vanta lo score di -13 (127 colpi), due meglio dell’inglese Justin Rose, tra i migliori di giornata con un fantastico – 7. Sul percorso par 70 dell’Aronimik Golf Club di Newton Square (Pennsylvania, Stati Uniti) in terza piazza con -10 troviamo il nipponico Hideki Matsuyama, lo svedese Alex Noren e gli statunitensi Rickie Fowler e Kevin Bradley. Settima posizione e top ten chiusa con il punteggio di .9 dal nordirlandese Rory McIlroy, dall’australiano Jason Day e dai padroni di casa Bill Horschel, Charles Howell III e Justin Thomas.  Resta invece a -8 l’americano Tiger Woods. Il leader della prima giornata si trova ora in 12esima posizione, ancora in lotta per un risultato di prestigio come peraltro il nostro Francesco Molinari. Dopo un primo round appannato il torinese ha trovato le giuste misure con il percorso. Molinari ha incantato con un ottimo -7 frutto di 7 birdie e nessuna macchia risalendo sino al 20° posto. Nella serata italiana riparte la caccia al titolo. Nella passata stagione trionfò l’australiano Marc Leishman con lo score di -23 relegando al secondo posto Justin Rose e Rickie Fowler. Questi ultimi due dopo 12 mesi occupano le prime posizioni al termine dei primi due round, ma sarà bagarre. Foto: Pier Colombo