9.3 C
BRESCIA
lunedì, 11 febbraio 2019
Home Tutti OA Sport Golf, PGA Tour 2018: Jason Day svetta in testa al Wells Fargo...

Golf, PGA Tour 2018: Jason Day svetta in testa al Wells Fargo Championship. Grande rimonta per Francesco Molinari

35
0
- Pubblicità -
660x135


Rivoluzione al comando della classifica del Wells Fargo Championship, torneo incluso nel circuito del PGA Tour 2018, in corso di svolgimento sul percorso par 71 del Quail Hollow Club di Charlotte. L’australiano Jason Day si è issato al comando della classifica chiudendo il terzo giro in 67 colpi (-4) ed ergendosi al comando con 10 colpi totali sotto il par, grazie ai cinque birdie messi a referto tra le buche 9 e 15, che gli hanno consentito di acquisire due lunghezze di vantaggio sullo statunitense Nick Watney, autore a sua volta di una tornata in 66 colpi (-5), con cui ha recuperato 5 posizioni issandosi a quota -8.

Straordinaria, inoltre, la prova di un altro statunitense, Peter Uihlein, terzo con 7 colpi sotto il par in virtù di un round fantastico completato in 62 colpi (-9) e contraddistinto da 5 birdie di fila tra le buche 5 e 9 e da un eagle alla 10 che lo hanno spedito letteralmente in orbita, consentendogli di recuperare 45 posizioni e di entrare a pieno titolo nella corsa per la vittoria finale.

Insieme ad Uihlein, al terzo posto parziale ci sono anche i connazionali Bryson DeChambeau e Aaron Wise e l’inglese Paul Casey, mentre in settima posizione c’è spazio per gli statunitensi Sam Sanuders e Johnson Wagner e per il sudafricano Charl Schwartzel, tutti con 6 colpi sotto il par e a 4 lunghezze dalla vetta. Splendida anche la prova del veterano statunitense Phil Mickelson, risalito dal 48° al 10° posto con una tornata in 64 colpi, che gli consente di chiudere la top ten a quota -5.

Ottime notizie anche per l’Italia, che si gode la prestazione superlativa di Francesco Molinari, che ha recuperato 12 posizioni con un giro in 68 colpi (-3) ed ora è 16° a quota -3 e in piena corsa per un piazzamento di prestigio. Da registrare anche i progressi di Tiger Woods, attualmente 31° e sotto il par (-1) e capace di recuperare 17 posizioni con una tornata in 68 colpi, che lo pone a pari merito con il connazionale Justin Thomas e con l’inglese Tyrrell Hatton.

mauro.deriso@oasport.it

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Twitter Jason Day

- Pubblicità -
660x135