Andrea Pavan, 29° con 213 (70 70 73, -3) e Lorenzo Gagli, 38° con 214 (71 69 74, -2), hanno perso terreno nel terzo giro dello Shot Clock Masters (European Tour), sul percorso del Diamond CC (par 72) di Atzenbrugg in Austria, dove si gioca con una formula innovativa per combattere il gioco lento. I partecipanti hanno tempi ben determinati per ogni colpo e ne subiscono uno di penalità ogni volta che li sforano. A loro disposizione 50 secondi per il tee shot e il colpo di avvicinamento e 40 secondi per il chip e altrettanti per il putt. Tre al momento i concorrenti puniti tra i quali Pavan, che sull’ultima buca ha visto un birdie trasformarsi in par per due secondi di troppo nel tirare il putt.

Ha allungato il passo il finlandese Mikko Korhonen (203 – 68 67 68, -13), che ha portato a cinque i colpi di vantaggio sul sudafricano Justin Walters (208, -8) e a sei su otto concorrenti al terzo posto con 209 (-7) tra i quali lo spagnolo Miguel Angel Jimenez, lo svedese Peter Hanson e il cinese Ashun Wu.

Mikko Korhonen, 38enne di Mantsala senza titoli in entrambi i tour continentali, ha realizzato quattro birdie per il 68 (-) e non ha segnato bogey sulle prime 54 buche. Andrea Pavan, ha preso 16 posizioni con un 73 (+1) dovuto a due birdie e a tre bogey, e Lorenzo Gagli è arretrato di 25 con quattro birdie, altrettanti bogey e un doppio bogey per il 74 (+2): È uscito al taglio Francesco Laporta, 102° con 152 (75 77, +8), mentre è stato costretto al ritiro Nino Bertasio non in perfette condizioni fisiche. Il montepremi è di un milione di euro.

Diretta su Sky – Lo Shot Clock Masters viene teletrasmesso in diretta da Sky. Quarta giornata: domenica 10 giugno, dalle ore 12 alle ore 16 (Sky Sport 2 HD). Commento di Silvio Grappasonni e di Marco Cogliati.

I RISULTATI

- Pubblicità -
660x135