Edoardo Molinari e Renato Paratore hanno concluso al 21° posto con 70 (-2) colpi il giro iniziale del  D+D REAL Czech Masters (European Tour) sul percorso dell’Albatross Golf Resort (par 72) a Praga, nella Repubblica Ceca. Ha tenuto Nino Bertasio, 47° con 72 (par), tornato subito in campo dopo l’esperienza olimpica.

Ha preso il comando nelle ultime battute con un 66 (-6) l’inglese Ryan Evans, che ha sorpassato lo svedese Peter Hanson e il belga Thomas Pieters (67, -5), che ha ottenuto un brillante quarto posto nel torneo di golf a Rio 2016. Sette concorrenti in quarta posizione con 68 (-4): gli scozzesi Craig Lee e Scott Jamieson, il danese Jeff Winther, gli inglesi Robert Coles e Graeme Storm, il gallese Bradley Dredge e lo svedese Robert Karlsson.

Sono oltre la linea del taglio Nicolò Ravano, 71° con 73 (+1), Andrea Perrino, 91° con 74 (+2), Matteo Delpodio, 116° con 75 (+3), Marco Crespi, 130° con 76 (+4), e Francesco Laporta, 151° con 79 (+7).

Evans è salito in vetta con sette birdie e un bogey.

Renato Paratore (nella foto) ha segnato sei birdie e quattro bogey, Edoardo Molinari cinque birdie e tre bogey e Nino Bertasio cinque birdie, tre bogey e un doppio bogey. Il montepremi è di un milione di euro dei quali 166.660 andranno al vincitore.

 

I RISULTATI

- Pubblicità -
660x135