- Pubblicità -
660x135

  Entra nel vivo la stagione golfistica con una delle gare più attese del calendario dell’European Tour, l’Abu Dhabi HSBC Golf Championship (17-20 gennaio) in programma sul percorso dell’Abu Dhabi GC, nell’Emirato arabo. Saranno in campo i cinque italiani con ‘carta’ piena per il circuito, ossia Francesco Molinari, Edoardo Molinari, Matteo Manassero, Lorenzo Gagli e Alessandro Tadini che sicuramente sapranno fare la loro parte in un field di ottima qualità nel quale spiccano i nomi del nordirlandese Rory McIlroy (nella foto), numero uno mondiale, e di Tiger Woods, numero due. McIlroy, che recentemente ha stipulato un contratto da favola con la Nike (250 milioni di dollari per dieci anni), azienda che in precedenza era stata sponsor di Woods per quindici anni, sarà chiamato ad una sfida stimolante in una stagione in cui Tiger dovrà per forza di cose cambiare passo onde tornare, come nelle sue intenzioni, sul trono del world ranking. Non è da Woods accontentarsi di ruoli da comprimario e inoltre dovrà comunque zittire chi lo vuole irrimediabilmente sulla via del tramonto: c’è già riuscito altre volte e peraltro la faccenda sta assumendo la veste di un tormentone. A contribuire allo spettacolo vi saranno anche il tedesco Martin Kaymer, lo statunitense Jason Dufner, gli spagnoli Gonzalo Fernandez Castaño e Rafael Cabrera Bello, gli inglesi Justin Rose, Paul Casey e Robert Rock, campione uscente, i sudafricani Ernie Els e Branden Grace, l’irlandese Padraig Harrington, il danese Thomas Bjorn e il thailandese Thongchai Jaidee. Al via anche Paul McGinley, appena nominato capitano della squadra europea di Ryder Cup, il 24° della storia e il primo di nazionalità irlandese. Con lui due ex capitani vittoriosi, lo spagnolo José Maria Olazabal (Medinah CC, Stati Uniti, 2012) e lo scozzese Colin Montgomerie (Celtic Manor, Galles, 2010), che lo hanno avuto come vice capitano. Francesco Molinari e Matteo Manassero hanno fatto l’esordio stagionale nella scorsa settimana, terminando entrambi al nono posto nel Volvo Golf Champions in Sudafrica con una prestazione in crescendo. E’ al debutto Edoardo Molinari, mentre Gagli e Tadini sono alla terza gara, dopo aver disputato  le due che hanno aperto il circuito 2013 in Sudafrica a dicembre. Nel primo giro queste le partenze degli italiani. Dalla buca 1: ore 12,25, locali Matteo Manassero, José Maria Olazabal, Colin Montgomerie; ore 13,05, Edoardo Molinari, Christian Cevaer, Stephen Gallacher. Dalla buca 10: ore 7,30 locali, Francesco Molinari, Jason Dufner, Branden Grace; ore 11,35, Alessandro Tadini, Tommy Fleetwood, Victor Dubuisson; alle ore 11,55 Lorenzo Gagli, Fredrik Andersson Hed, Emiliano Grillo. Quanto a Rory McIlroy e a Tiger Woods, saranno sul tee della buca 10 alle ore 7,40 insieme a Martin Kaymer. Differenza fuso orario di tre ore. Il montepremi è di 2.000.000 di euro dei quali 336.725 andranno al vincitore. Il torneo su Sky – L’Abu Dhabi HSBC Golf Championship sarà teletrasmesso in diretta e in esclusiva dalla TV satellitare Sky con i seguenti orari: giovedì 17 gennaio e venerdì 18, dalle ore 10 alle ore 14 (canali Sky Sport 2 e 2 HD); sabato 19 e domenica 20, dalle ore 10 alle ore 14 (Sky Sport 3 e 3 HD). Repliche: giovedì 17 gennaio, dalle ore 21 (Sky Sport 3 e 3 HD); venerdì 18, dalle ore 20.45 (Sky Sport Extra ed Extra HD); sabato 19, dalle ore 18,30 (Sky Sport 3 e 3 HD); domenica 20, dalle ore 21 (Sky Sport 2 e 2 HD). Commento di Nicola Pomponi e di Roberto Zappa.

 

- Pubblicità -
660x135