Dopo il rinvio del Masters, il primo major stagionale che avrebbe dovuto disputarsi dal 9 al 12 aprile sul percorso dell’Augusta National, ad Augusta in Georgia, ora il famoso club chiuderà temporaneamente i battenti a causa dell’emergenza Coronovirus.
Lo ha annunciato il presidente Fred Ridley: “Siamo in un momento di emergenza nazionale – ha detto – e l’espandersi dei contagi da Coronavirus ci obbliga a scelte precise. La salute e la sicurezza del nostro eccezionale personale, che è il cuore pulsante dell’Augusta National, viene prima di tutto. Stiamo prendendo tutte le misure necessarie perché il circolo venga chiuso entro la fine della settimana fino a nuovo avviso”.

div#nav-gallery {
width: 100% !important;
height: 160px;
overflow: hidden;
}

Dopo il rinvio del Masters, il primo major stagionale che avrebbe dovuto disputarsi dal 9 al 12 aprile sul percorso dell’Augusta National, ad Augusta in Georgia, ora il famoso club chiuderà temporaneamente i battenti a causa dell’emergenza Coronovirus.
Lo ha annunciato il presidente Fred Ridley: “Siamo in un momento di emergenza nazionale – ha detto – e l’espandersi dei contagi da Coronavirus ci obbliga a scelte precise. La salute e la sicurezza del nostro eccezionale personale, che è il cuore pulsante dell’Augusta National, viene prima di tutto. Stiamo prendendo tutte le misure necessarie perché il circolo venga chiuso entro la fine della settimana fino a nuovo avviso”.