Caterina Don si è resa protagonista di una grande prova classificandosi terza con 282 (70 68 74 70, -6) e conquistando la medaglia di bronzo nell’European Ladies Amateur Championship, ossia il campionato europeo individuale femminile, che si è svolto sul percorso del Parkstone Golf Club (par 72), a Poole in Inghilterra. E non è stata da meno Virginia Bossi, quinta con 285 (73 71 69 72, -3), a tre passi dal podio.
Il titolo è stato appannaggio della forte giocatrice inglese Alice Hewson (281 – 72 70 73 66, -7), che ha rimontato 19 posizioni con un 66 (-6), fissando l’asticella a “meno sette”, e rimanendo in attesa nella club house per oltre due ore. E’ stata raggiunta nel finale dalla finlandese Krista Junkkari (281 – 69 68 75 69), che poi ha ceduto alla quinta buca spareggio.
In quarta posizione con 284 (-4) la norvegese Franziska Super e, insieme alla Bossi, anche la danese Karen Fredgaard, le inglesi Annabell Fuller e Kirsten Rudgeley e la scozzese Hannah Darling, in vetta dopo tre turni.
Si sono ben comportate Angelica Moresco ed Emilie Alba Paltrinieri, 11.e con 286 (-2). Altalenanti Benedetta Moresco , Virginia Elena Carta e Alessia Nobilio, 24.e con 288 (par), e Alessandra Fanali, 44ª con 292 (+4), che ha perso terreno nei due turni finali.
Non hanno superato il taglio, caduto a 221 (+5), Clara Manzalini e Anna Zanusso (226, +10), Ludovica Farina (228, +12) e Maria Vittoria Corbi (230, +14), Si è ritirata dopo il primo giro Letizia Bagnoli. Hanno accompagnano il team azzurro l’allenatore Roberto Zappa e il fisioterapista Luciano Bonici.
I RISULTATI
 

div#nav-gallery {
width: 100% !important;
height: 160px;
overflow: hidden;
}

Caterina Don si è resa protagonista di una grande prova classificandosi terza con 282 (70 68 74 70, -6) e conquistando la medaglia di bronzo nell’European Ladies Amateur Championship, ossia il campionato europeo individuale femminile, che si è svolto sul percorso del Parkstone Golf Club (par 72), a Poole in Inghilterra. E non è stata da meno Virginia Bossi, quinta con 285 (73 71 69 72, -3), a tre passi dal podio.
Il titolo è stato appannaggio della forte giocatrice inglese Alice Hewson (281 – 72 70 73 66, -7), che ha rimontato 19 posizioni con un 66 (-6), fissando l’asticella a “meno sette”, e rimanendo in attesa nella club house per oltre due ore. E’ stata raggiunta nel finale dalla finlandese Krista Junkkari (281 – 69 68 75 69), che poi ha ceduto alla quinta buca spareggio.
In quarta posizione con 284 (-4) la norvegese Franziska Super e, insieme alla Bossi, anche la danese Karen Fredgaard, le inglesi Annabell Fuller e Kirsten Rudgeley e la scozzese Hannah Darling, in vetta dopo tre turni.
Si sono ben comportate Angelica Moresco ed Emilie Alba Paltrinieri, 11.e con 286 (-2). Altalenanti Benedetta Moresco , Virginia Elena Carta e Alessia Nobilio, 24.e con 288 (par), e Alessandra Fanali, 44ª con 292 (+4), che ha perso terreno nei due turni finali.
Non hanno superato il taglio, caduto a 221 (+5), Clara Manzalini e Anna Zanusso (226, +10), Ludovica Farina (228, +12) e Maria Vittoria Corbi (230, +14), Si è ritirata dopo il primo giro Letizia Bagnoli. Hanno accompagnano il team azzurro l’allenatore Roberto Zappa e il fisioterapista Luciano Bonici.
I RISULTATI