Golfstyle

St Enodoc a Rock in Cornovaglia

Il Church Course a St Enodoc Golf Club a Rock, nel sud ovest dell’Inghilterra, è il campo ideale dopo una passeggiata lungo la spiaggia di Polzeath o un paio d’ore di windsurf sulla Daymer Bay. Grazie alla sua posizione sul Camel Estuary (sulla parte nord dell’Oceano Atlantico) il St Enodoc vanta spettacolari panorami costieri da quasi tutte le buche. Probabilmente è più conosciuto per il gigantesco bunker denominato Himalaya, che protegge il green della buca 6 o per l’antica chiesa normanna che si trova a fianco della buca 10 (signature hole). Grazie alla sua vicinanza al mare, il percorso beneficia di un clima temperato che garantisce eccellenti condizioni di gioco tutto l’anno, soprattutto nella stagione estiva. Questo microclima offre condizioni benigne tranne che in occasione di forti venti e pioggia, che lo rendono più impegnativo. Il layout del percorso praticamente è rimasto inalterato, come l’aveva disegnato nel 1907 l’arch. James Braid. Anche se di sole 6.547 yard dai back tee, il St Enodoc rimane uno dei più difficili par 69 del paese. Per chi è in vacanza, ed è alla ricerca di un golf meno impegnativo a St Enodoc, c’è l’Holywell Course. Dal layout più facile, oltre ad essere più corto, è ideale per bambini e famiglie che vogliano giocare insieme. A differenza di molti campi, il St Enodoc ha un costo estremamente ragionevole £ 75 (87 euro) in estate per il Church Course che scende ulteriormente a £ 45 (52 euro) al tramonto. Ci vogliono invece solo £ 25 (30 euro) sull’Holywell. A conclusione di una giornata di spiaggia, mare e golf durante le vacanze, la terrazza del St Enodoc è il luogo perfetto per godersi il tramonto sull’Atlantico sorseggiando un cocktail, una pinta di birra locale o addirittura un mocktail con i bambini. Ulteriori info su golf e mare www.st-enodoc.co.uk

Tagged , , , ,

Condividi questo articolo

Articoli correlati